AVVISO (23-03-2020)

Euronummus SpA, in assoluta ottemperanza alle nuove direttive, continuerà ad essere operativa garantendo alla propria clientela tutti i servizi in totale sicurezza previo contatto telefonico o via mail. 

Euronummus, inoltre, effettuerà SPEDIZIONI GRATIS in tutta Italia per i propri clienti, le quali però, vista la situazione, potrebbero subire leggeri ritardi.

Cofanetto 5 Sterline oro
Cofanetto 5 Sterline oro
Cofanetto serie 5 Sterline d'oro
Cofanetto serie 5 Sterline d'oro
Cofanetto serie 5 Sterline d'oro
Cofanetto serie 5 Sterline d'oro
Cofanetto serie 5 Sterline d'oro

Cofanetto serie 5 Sterline d'oro

VENDITA COFANETTO DI 5 STERLINE D'ORO CERTIFICATE E GARANTITE DA EURONUMMUS

Disponibile
1.847,00 €
Tasse incluse

Descrizione

Cofanetto composto da 5 sterline d'oro:

  • Elisabetta II (Coroncina)
  • Elisabetta II (Fiocco)
  • Vittoria
  • Edoardo VII
  • Giorgio V

La Sterlina d’oro, anche conosciuta con il nome di Sovrana d’oro (in inglese Gold Sovereign), venne coniata per la prima volta dalla Royal Mint (Zecca Britannica) nel 1489 per volere del re Enrico VII ed è in produzione ancora oggi. Il nome Sovereign deriva dall’incisione posta sul dritto della moneta che dal 1489 riporta il ritratto del sovrano inglese regnante nel periodo di coniatura. La prima sterlina oro riportava quindi il ritratto di Enrico VII seduto sul trono e rivolto di faccia, sul rovescio è rappresentato lo stemma reale con la rosa dei Tudor. Le sterline d’oro erano originariamente a 23 carati (96%) e pesavano mezza oncia troy (15,6 grammi / 240 grani) ma il successore al trono Enrico VIII ridusse la percentuale di purezza a 22 carati (92%) che da quel momento divenne, sia per il Regno Unito che per gli Stati Uniti, lo standard di riferimento. Il peso delle sterline oro diminuì gradualmente con il passare degli anni sino a quando venne fissato all’attuale peso di 0,2354 once troy (7,32 grammi / 113 grani) nel 1816. Dal 1489 ad oggi la coniazione della sterlina oro fu interrotta per 213 anni dal 1604 al 1817. Quando riprese di nuovo la produzione della sterlina oro nel 1817 venne modificato il rovescio della moneta che, anziché recare lo stemma reale del sovrano regnante, venne inciso il ritratto di San Giorgio che uccide il drago opera del maestro italiano Benedetto Pistrucci. Questa incisione sulla sterlina d’oro (abbandonata durante il regno di Guglielmo IV, della Regina VittoriaGiorgio IV e della Regina Elisabetta II) è stata ripresa per la sterlina oro Elisabetta coniata dal 1957 fino ad oggi. In periodo vittoriano la moneta d’oro più utilizzata era la mezza sovrana, ma dato il frequente scambio ed utilizzo della moneta d’oro nei commerci queste monete erano portate a rovinarsi col passare degli anni e quindi a perdere parte del proprio valore legale. A fronte di questo problema infatti il dato sull’esatto numero di sterline oro in circolazione non è disponibile la Bank of England era solita ritirare le sterline oro e le mezze sterline oro rovinate per riconiarle al fine di riportare il peso della moneta d’oro in linea col proprio valore facciale. Un dato che afferma che sono stati coniati un miliardo di pezzi include quindi quell’oro che è stato coniato più volte. La sterlina oro fu coniata quindi fino alla prima guerra mondiale, quando il Regno Unito uscì ufficialmente dal Gold Standard (sistema aureo nel quale la base monetaria è data da una quantità fissa d’oro) e da allora le monete d’oro vennero coniate solamente nella sede a Bombay, OttawaPretoria e nelle sedi Australiane (MelbourneSydneyPerth) fino al 1932. La produzione delle sterline oro riprese solamente nel secondo dopoguerra (1957) per contrastare la produzione di sterline oro contraffatte provenienti da Italia e Siria. La politica estera Britannica ed i compensi per i servigi svolti per la corona venivano retribuiti tramite le sterline oro ed era quindi importante che non venisse intaccato lo standard di valore di queste monete d’oro. La produzione delle sterline oro bullion proseguì quindi fino al 1982 quando venne quindi interrotta e furono coniate solo sterline oro con fondo a specchio (Proof). Dal 2000 ad oggi la coniatura della sterlina oro Elisabetta è ripresa alla Royal Mint a PontyclunMid GlamorganGalles dove la coniatura della sterlina oro Elisabetta procede sotto la stretta sorveglianza della polizia del ministero della difesa. La tipologia sterlina d’oro Elisabetta coniata al giorno d’oggi conservano il ritratto di San Giorgio che uccide il drago sul rovescio mentre sul dritto presentano il ritratto della Regina Elisabetta II opera dell'artista Jody Clark.

(nessuna commissione per acquisti con carta di credito)

Euronummus SpA ha l’autorizzazione ad operare ai sensi della legge 7/2000

Dettagli del prodotto

Titolo
916,7/1000
Peso
39,90 grammi
Diametro
22,2 millimetri
AST0000

Valutazione Commenti (0)

Non ci sono recensioni dei clienti per il momento.

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist
Prodotto aggiunto al comparatore

Cookie

Utilizziamo alcuni strumenti, come i cookie, per abilitare servizi e funzionalità essenziali sul nostro e-commerce e per raccogliere dati sulle modalità di interazione degli utenti con il nostro sito, i nostri prodotti e servizi. Facendo clic su Accetto, acconsenti all'uso di questi strumenti per scopi pubblicitari, di analisi e per l'assistenza. Ulteriori informazioni